Caronte

Il viaggio infinito. Il mio corpo non è il solo ad essere trasportato. Da una sponda verso la parte opposta sono abbandonato su una panchina inchiodata ad una zattera in movimento sull’acqua. Provo a non sentire sconvolgimenti interiori, mi sforzo a non pensare. “Non farlo”, mi ripeto, “osserva senza essere coinvolto, usa solo gli occhi”….

Il 44° Parallelo

Connessioni e catene invisibili. Lo attraverso quasi senza accorgermene. Sono in auto ed un puntino marrone si avvicina, al centro una macchia bianca. Una banale indicazione sulla strada, come migliaia di altre. Mi avvicino ancora e leggo che lo sto attraversando mentre intorno il verde di boschi ingombranti, imbarazzanti nella loro bellezza ed invadenti della…

Storia di Billy: Capitolo #10

Cancellare la lavagna. Se questa è la sensazione che si prova dopo un sogno, allora rimettetemi a dormire. In genere ho sempre avuto esperienze diametralmente opposte, ho sperimentato quasi sempre il nulla se non addirittura la spiacevole sensazione di volersi risvegliare. Brutti sogni, angoscia, sentirsi tirare giù per le scarpe inghiottito dal pavimento. Tra me…

La logica dell’essenziale.

L’arte dell’eliminazione efficace. Avrò preparato centinaia di zaini nella mia vita. Ognuno per uno scopo diverso. Un luogo da raggiungere per la prima volta, oppure una città che mi aveva visto vagabondare in più di una occasione ed in cui tornavo per chissà quale progetto. Ogni approccio al viaggio era sempre diverso. I primi tempi,…

Pagine non Trovate.

Error 404. Navigare sul web alla ricerca degli argomenti più disparati, momenti di pura evasione in cui il tempo si dilata. A dover quantificare i minuti, le ore trascorse in queste scorribande ci si perderebbe la ragione. Navigare, mai termine potrebbe essere più azzeccato, Spingere tra le onde di un mare infinito la propria barca…

Swing

Il ritmo altalenante della vita. Non è sempre uguale. Per accorgersene non si necessita di abilità particolari, basta osservare con un minimo di attenzione il passato, la condizione attuale e tentare di immaginarsi ciò che verrà. Camminavo, alcuni giorni fa per strada e avevo la sensazione di essere agganciato ad un cavo alla vita, qualcosa…

Kintsugi

L’esaltazione delle linee di frattura. Tra le antiche pratiche giapponesi, una su tutte racchiude un fascino particolare. Il Kintsugi è l’arte di riparare gli oggetti rotti attraverso l’uso dell’oro o di altri metalli preziosi. Grazie a questa pratica, ad esempio, un tazza di the che ha subìto un danno, non viene buttata via, ma riparata…

Come si fa a spiegare…

…non tutto è descrivibile con le parole. Siamo abituati, spinti come da una oscura forza analitica, a dover descrivere. Ci si ritrova a sostenere eventi, accadimenti o incontri e come per un riflesso incondizionato la mente prova a catalogare, etichettare per riporre sullo scaffale della memoria. Oggi si possiedono ancora più strumenti per poterlo fare,…

Ogni Difficoltà che si incontra ha un suo Significato.

Riflessioni dal libro “Il Delfino” di Sergio Bambaren. E’ roba tosta, argomento da veri esperti nuotatori. Eppure si è immersi, inconsapevolmente, ogni giorno in un mare. A volte calmo, altre con lievi increspature che rendono più difficile il suo attraversamento, altre ancora con onde alte e minacciose. Le si vede arrivare, gonfiarsi mentre prendono forza…